Italia, Europa e America latina: strategie e politiche per una transizione ecologica giusta

Iila - Organizzazione internazionale italo-latino americana

Goal8 Goal11 Goal17
Quando

Lunedì 17 Ottobre 2022 h. 16:00-19:00

Dove
Lazio - Roma - Via Giovanni Paisiello, 24
Descrizione

Avendo fatto propri gli Obiettivi dell’Agenda 2030, il Green deal europeo (2019) ha tracciato un ambizioso percorso verso la neutralità climatica, dichiarando chiaramente l’obiettivo di rispondere in maniera bilanciata alle sfide economiche, ambientali e sociali della transizione ecologica. Prevedendo interventi trasversali ai molteplici settori, tale percorso si prefigge di promuovere riforme legislative, nonché investimenti innovativi, nell’ottica della complementarità, garantendo che "nessuna persona e nessun luogo siano trascurati". Affinché le dichiarazioni di principio contenute in tale iniziativa diventino realizzabili, occorre un’azione coordinata e responsabile dei governi e delle amministrazioni ai diversi livelli territoriali che traduca le strategie europee (e internazionali) per l’energia e la mobilità sostenibile, l’economia circolare, la competitività e la nuova politica industriale in azioni concrete, rispettando gli indispensabili equilibri all’interno della dimensione eco-sociale delle politiche.

Al fine di contribuire al raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030 e nell’ambito del Festival della Sviluppo Sostenibile promosso dall'ASviS, l’Organizzazione internazionale italo-latino americana (Iila) organizza un seminario internazionale sulle politiche di transizione ecologica giusta in cui, insieme a una visione sintetica degli impegni dell’Iila in questa materia, realizzare un confronto internazionale sulle strategie nazionali a sostegno di territori che devono far fronte agli effetti sociali, occupazionali, economici e ambientali della transizione verso obiettivi di neutralità climatica e sostenibilità ambientale.

L’Iila, attraverso diverse iniziative, anche collaborando con l'Unione europea, promuove da tempo un’alleanza italiana ed europea con l’America latina su questi temi. Uno dei terreni di incontro e collaborazione riguarda le strategie per anticipare, prevenire e mitigare i costi sociali della transizione, ma anche per cogliere le opportunità che essa offre. In questo terreno, in cui l’Europa mette a disposizione la sua esperienza di welfare, unica al mondo, le due regioni si possono incontrare condividendo valori di riferimento e la preoccupazione di promuovere nuovi modelli di sviluppo che tengano insieme la sostenibilità economica, sociale e ambientale.

 

Schema del seminario

Paesi partecipanti: Italia, Spagna, Cile, Uruguay e/o Colombia

Focus: pur all’interno di una visione multidimensionale d’insieme delle strategie nazionali per le aree territoriali selezionate (Taranto e Sulcis-Iglesiente in Italia), attraverso il seminario si vuole approfondire i seguenti aspetti: sostegno alla riconversione e alla diversificazione dell’economia locale, con riferimento particolare all’investimento nell’economia circolare e in filiere produttive socio-ambientalmente sostenibili in grado di rispondere ai crescenti requisiti introdotti dal commercio internazionale in materia di sostenibilità e trasparenza; supporto ai lavoratori (sia in generale, sia di imprese a rischio, sia di imprese interessate da processi di riconversione) attraverso misure di aggiornamento e riqualificazione, servizi di orientamento, intermediazione e ricollocazione, sostegni monetari, misure per la conciliazione e servizi di cura e incentivi all’imprenditoria verde; concertazione, dialogo sociale e governance delle strategie.

Contatti

Email: s.socioeconomica@iila.org

Informazioni aggiuntive sull'evento

L'Organizzazione internazionale italo-latino americana è un organismo intergovernativo con sede a Roma, istituita nel 1966, con il nome di Istituto italo-latino americano.

La nostra partecipazione all'edizione 2020 del Festival: https://iila.org/it/sviluppo-sostenibile-iila-compensera-emissioni-co2-con-progetti-di-sostenibilita/