Re-think circular economy forum Taranto 2022

Tondo, Eurota Ets

Goal6 Goal12 Goal14
Quando

Lunedì 03 Ottobre 2022
Martedì 04 Ottobre 2022
Mercoledì 05 Ottobre 2022

Dove
Puglia - Taranto - Dipartimento Jonico dell'Università degli Studi di Bari - Via Duomo, 259
Descrizione

L’evento è pensato per presentare una visione sui macro-trend, i possibili percorsi evolutivi e i principali progetti dell’economia circolare nazionali e internazionali. All’evento si può partecipare di persona oppure online. L'evento si svolge in lingua italiana, con alcuni interventi in inglese. L’evento tratta di:

  • energie rinnovabili;
  • mobilità sostenibile;
  • agri-food;
  • economia del mare;
  • risorsa acqua;
  • valorizzazione dei rifiuti.

In parallelo all'evento principale sono organizzate ulteriori iniziative con l'obiettivo di coinvolgere il mondo universitario e di valorizzare l'imprenditorialità presente all’evento:

  • showcase: all’interno dell’area dell’evento vengono allestiti degli stand in cui vengono mostrati prodotti e progetti per favorire scambi di best practices, simbiosi industriale e business matching;
  • hackathon: gruppi di studenti e studentesse universitari del territorio pugliese potranno sviluppare delle proposte progettuali con l'obiettivo di implementare i principi dell'economia circolare nei settori trattati durante l’evento.
Contatti

Email: info@tondo.tech

Informazioni aggiuntive sull'evento

Main Partner dell'evento è Eni. Altri partner sono Eni Joule come innovation partner, Regione Puglia, Comune di Taranto, UniCredit, Confapi Industria Taranto, Consolato Generale dei Paesi Bassi a Milano, Adnkronos, Cantine San Marzano e Smallfish.

L'evento ha ottenuto il patrocinio della Commissione europea, ministero della Transizione ecologica, Comune di Taranto, Camera di commercio di Taranto, Autorità di sistema portuale del Mar Ionio, Confapi industria Taranto, Confindustria Taranto, Kyma Ambiente, Irsa-Cnr, Università degli Studi di Bari, Università degli Studi di Foggia, Università del Salento, Università Lum, Politecnico di Bari, Aarti Puglia, Sima e Jonan dolphin conservation.