Compagni di viaggio

 

Il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2022 collabora con altre importanti manifestazioni della società civile italiana per unire tutte le energie possibili del Paese e proporre un cambiamento culturale del sistema.

 

 

FAI LA DIFFERENZA C'É ... IL FESTIVAL DELLA SOSTENIBILITÁ

2 luglio - 18 settembre

Fai la differenza c'è.. il Festival della sostenibilità si propone come un grande unico contenitore di tanti progetti consolidati o recenti o ancora inediti con l’obiettivo di diffondere, in un pubblico più eterogeneo possibile, per mezzo di attività educational e green, attraverso il gioco, lo spettacolo, l’arte, la narrazione, la musica, l’informazione e la didattica laboratoriale e formativa, l'innovazione digitale i concetti di “sviluppo sostenibile” che includono l’equilibrio dinamico tra qualità dell’ambiente, sviluppo economico, equità sociale e dove solo la cultura determina un legame tra economia, società e ambiente per uno sviluppo sostenibile del pianeta.

 

 

LIBERO CINEMA IN LIBERA TERRA

14 luglio - 16 ottobre

Contro le mafie, dal 2006, Cinemovel e Libera realizzano il Festival di cinema itinerante "Libero cinema in libera terra". Col suo carico di film, il furgone di Libero cinema viaggia per le strade della penisola portando il suo messaggio nelle piazze, nei parchi, nelle periferie, nelle terre confiscate ai boss per promuovere l’allargamento degli spazi democratici. Nell’anno del trentesimo anniversario delle stragi di mafia Libero cinema dedica il suo viaggio alle nuove generazioni, costruendo momenti di ascolto e riflessione per ridare spazio ai bisogni di ragazze e ragazzi, alle loro emergenze, al futuro. Se, come diceva Antonino Caponnetto, padre del pool antimafia, “le mafie temono più la scuola che la giustizia”, ci sembra quanto mai urgente mettere al centro dell’agire sociale l’attenzione a un’istruzione pubblica di qualità per contrastare la criminalità, la violenza, la sopraffazione mafiosa.

 

 

CLIMBING FOR CLIMATE - IV EDIZIONE

22 luglio - 2 ottobre

Torna con la sua quarta edizione l’iniziativa Climbing for climate organizzata dalla Rete delle università per lo sviluppo sostenibile (Rus) e dal Club alpino italiano (Cai), coinvolgendo gli atenei italiani aderenti alla Rus in un’azione simbolica e coordinata di sensibilizzazione sulle problematiche del cambiamento climatico per lanciare un appello per il potenziamento del contrasto alla crisi climatica. Gli atenei organizzano escursioni e trekking di proprie delegazioni nei rispettivi territori, prediligendo aree protette e luoghi in cui gli effetti del cambiamento climatico sono tangibili, ponendo particolare attenzione ai temi della crisi ecologica e della perdita di biodiversità.