Evento di apertura

L'Italia e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile

Roma, 4 ottobre 2022

La sesta edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile si svolge in un contesto di crescente allarme per il progresso nella realizzazione degli Obiettivi dell’Agenda 2030. La crescente fragilità del multilateralismo, la guerra in Ucraina e i numerosi altri conflitti che insanguinano il mondo sono solo una delle sfide per un mondo più sostenibile e giusto. La ripresa dalla pandemia non è ancora completa, e vediamo l’avanzata di nuove varianti del virus che da due anni condiziona le nostre vite, con pesanti ricadute economiche e sociali, l’aumento delle disuguaglianze nei Paesi e tra Paesi, ed evidenze sempre più chiare dell’emergenza climatica e ambientale in atto.

In questo quadro vanno registrati anche elementi incoraggianti: il 2022 ha visto il conseguimento di uno degli obiettivi storici dell’Alleanza, l’inserimento in Costituzione del principio di sviluppo sostenibile, con la riforma degli Articoli 9 e 41 della Carta approvata definitivamente a febbraio con una maggioranza politica trasversale. La riforma ha visto l’inserimento della tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi, tra i diritti costituzionali, in ottica di giustizia intergenerazionale. Inoltre, il 2022 rappresenta un anniversario di tre eventi storici nella storia dello sviluppo sostenibile: i 50 anni dalla Conferenza su uomo e ambiente delle Nazioni unite di Stoccolma, i 30 anni dal primo Summit della Terra, la conferenza sull’ambiente e lo sviluppo delle Nazioni unite di Rio de Janeiro e i 50 anni dalla pubblicazione del Rapporto sui limiti dello sviluppo, commissionato al Mit dal Club di Roma. L’evento di apertura si svolgerà nel secondo anniversario dalla presentazione dell’Enciclica Fratelli Tutti, che richiama l’importanza della pace per l’Agenda 2030.

Per provare a dare risposte alle sfide per la sostenibilità, il Festival si apre con la presentazione del Rapporto annuale dell’ASviS, che dal 2016 fa il punto della situazione relativamente all’Agenda 2030 grazie al contributo degli oltre 900 esperti messi a disposizione dagli Aderenti all’Alleanza e a strumenti statistici innovativi, e avanza un quadro organico di raccomandazioni per segnalare gli ambiti in cui bisogna intervenire. Il Rapporto è uno strumento indispensabile per avere una visione d’insieme sulla sostenibilità nel nostro Paese, in Europa e nel mondo.

L'evento potrà essere seguito in diretta streaming su questa pagina, su asvis.it,  sulla pagina Facebook dell'ASviS  e sul canale YouTube ASviS.

Programma

10:00 – 10:25   Saluti introduttivi

                              Marco Delogu, Presidente dell'Azienda Speciale Palaexpo

                              Roberto Gualtieri*, Sindaco di Roma

                               Antonio Parenti, Direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

10:25 – 10:30   Messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

10:30 – 11:00   Presentazione del Rapporto ASviS e del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2022

                              Marcella Mallen, Presidente dell’ASviS

                              Pierluigi Stefanini, Presidente dell’ASviS           

11:00 – 11:10   Agenda 2030: #FlipTheScript

                              Marina Ponti, Direttrice della UN SDG Action Campaign

11:10 – 12:00   Sostenibilità, innovazione e sviluppo

                              Modera: Tbd

                               Massimo Antonelli, CEO di EY in Italia e COO di EY Europe West

                               Stefano Giuliani, Amministratore Delegato BancoPosta Fondi SGR

                               Pietro Labriola, Amministratore Delegato e Direttore Generale di TIM

                                Marco Pedroni, Presidente di Coop Italia e Ancc-Coop

12:00 – 12:15   Le sfide per la transizione ecologica

                              Roberto Cingolani, Ministro della Transizione Ecologica

12:15 – 13:00   Sostenibilità, innovazione e sviluppo

                              Modera: Tbd

                              Nicola Lanzetta, Head of Italy di Enel

                              Remo Taricani, Deputy Head of Italy UniCredit

                              Mario Zanetti, direttore generale Costa Crociere S.p.A.

                              Fabrizio Favara, Chief Strategy Officer Gruppo FS

13:00 – 13:15   Partenza treno Alta Velocità FS del Festival dello Sviluppo Sostenibile

13:15 – 13:30   Costruire un sentiero di sviluppo sostenibile

                              Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

13:30 – 13:35   Conclusioni

                                                                                                                                                                                *in attesa di conferma

Vuoi rimanere aggiornato sul Festival?
Iscriviti alla newsletter dell'ASviS!

L'utente autorizza il trattamento dei dati personali ai sensi del Gdpr 2016/679.